FORMAZIONE DI POLIZIA IN SVIZZERA

Per molti anni, la formazione di polizia ha rispecchiato il federalismo svizzero, seguendone scrupolosamente tutte le particolarità. Numerose scuole sparse sul territorio nazionale permettevano ai 330 corpi di polizia di dispensare formazioni corrispondenti alle loro necessità.

Il Concetto generale di formazione (CGF) 2004 ha rappresentato un punto di svolta. Da allora, la formazione di base destinata agli aspiranti agenti di polizia è dispensata in sei centri regionali di formazione e termina con il conseguimento di un titolo protetto: Agente di polizia con attestato professionale federale (APF). 

Il «Concetto generale di formazione (CGF) 2020» concretizza la volontà della Conferenza delle direttrici e dei direttori dei dipartimenti cantonali di giustizia e polizia (CDDGP) di sviluppare la formazione di base e continua di polizia in modo da rispondere alle esigenze di un modello basato sulle competenze e sulla pratica. Con l’avvio del primo anno di formazione nel settembre 2019, il progetto entra nella fase di attuazione.

Sin dal 1946, anno della sua creazione, l’Istituto Svizzero di Polizia si è principalmente concentrato sulla formazione dei quadri dirigenti, degli specialisti e sulla formazione continua in alcuni settori di nicchia. L’armonizzazione delle pratiche e la promozione di un’unità di dottrina, principalmente in ambito di interventi di polizia, sono sempre state i suoi obiettivi.